Il Bath Festival Of Blues il 28 giugno 1969

Scritto da: MAT2020

Questo utente ha pubblicato 2437 articoli.

Accadeva il 28 giugno 1969

Bath, contea del Somerset

Bath Festival Of Blues

Il Recreation Ground della cittadina termale alle porte di Londra ospitava in quel giorno la più grande manifestazione mai dedicata alla musica delle radici afroamericane.

Sul palco, nel verde della campagna inglese, era pronta a salire la crème del rock blues inglese:

John Mayall, Ten Years After, Led Zeppelin, Fletwood

Mac, The Nice, The Colosseum e molti altri…

Il presentatore era John Peel, leggendario dj della BBC.

Il Bath Festival Of Blues nacque da una geniale idea dell’organizzatore Freddie Bannister, una sorta di pioniere dei concerti rock in terra d’Albione.

Aiutato dalla moglie Wendy, Bannister fu così bravo e scrupoloso che, al contrario di tanti suoi colleghi dell’epoca (al di qua e al di là dell’Oceano Atlantico) uscì vittorioso anche dal punto di vista economico, tanto che il Bath Festival Of Blues diventò, negli anni, una sorta di istituzione dei Festival inglesi.

Per agevolare la fluidità del programma, Bannister si inventò un palco doppio così che, mentre su uno si stava esibendo una band, sull’altro si preparava il gruppo successivo.

Il pubblico non ebbe così tempi morti d’attesa e il programma, molto intenso, venne rispettato al minuto.

I 30.000 presenti ebbero modo di godere di una giornata di musica straordinaria che scorse senza gravi incidenti.

Un unico problema di carattere tecnico accadde quando i Nice di Keith Emerson decisero di fare salire sul palco un gruppo di suonatori di cornamusa: il peso eccessivo fece crollare una parte del palco.

 

 

Il concerto venne così momentaneamente sospeso per dar modo di effettuare le riparazioni.

Un quarto d’ora dopo, la musica riprese più entusiasmante di prima …