IONA, la meraviglia del progressive celtic rock

Scritto da: Athos_Enrile

Questo utente ha pubblicato 2547 articoli.

 

 

Iona è stata una band progressive celtic rock del Regno Unito, formata alla fine degli anni Ottanta dalla cantante Joanne Hogg e dai polistrumentisti David Fitzgerald e Dave Bainbridge. Troy Donockley si unì più tardi, suonando flauti e fiati tradizionali vari.
 
Pubblicarono il loro primo album omonimo nel 1990, quando al duo formatore si aggiunsero il batterista Terl Bryant, il bassista Nick Beggs (ex bassista dei Kajagoogoo), Fiona Davidson all'arpa celtica, Peter Whitfield alle corde, Troy Donockley per le pipe Uilleann e il percussionista Frank van Essen. Il primo album si concentrò principalmente sulla storia dell'isola di Iona, da cui la band prese il nome.
 
Ritornarono all’atto discografico nel 1992 con “The Book of Kells”, un concept album con diverse tracce basate sulle pagine dell'omonimo libro.
 
Il terzo album della band, “Beyond These Shores”, fu pubblicato nel 1993 e includeva come ospite Robert Fripp. L'album era vagamente basato sul leggendario viaggio di San Brandano nelle Americhe prima di Cristoforo Colombo, anche se la band non guardava a al progetto come a un rigoroso concept album.
 
Seguì “Journey into the Morn”, nel 1996, un album più accessibile e orientato al rock, liberamente basato sull'inno "Be Thou My Vision", che fu eseguito in gaelico all'inizio dell'album e di nuovo verso la fine. La cantante della band celtica/new-age dei Clannad fu coinvolta per aiutare Joanne Hogg con la pronuncia gaelica, e partecipò come voce addizionale.
 
Alla fine degli anni Novanta seguirono due album dal vivo: il doppio disco “Heaven's Bright Sun” e “Woven Cord”, che fu eseguito con l'All Souls Orchestra. Terl Bryant lasciò la band tra questi due album, e Frank van Essen tornò a riempire il posto vacante, suonando la batteria e il violino.
 
 
 
 
Dopo essersi svincolati dal contratto con la ForeFront Records e con la Alliance Records, Iona formò la Open Sky Records per produrre materiale in modo indipendentemente.
La prima nuova pubblicazione di questa etichetta fu “The River Flows”, del 2002, che conteneva i loro primi tre album (tutti rimasterizzati e diversi brani del primo album anche ri-registrati), così come un quarto disco di brani inediti e rarità chiamato “Dunes”.
I primi tre album sono stati ripubblicati singolarmente, con nuove copertine.
 
Il gruppo si è preso una semi pausa per la maggior parte del decennio in corso, tuttavia, nel 2006 è stato pubblicato un DVD live contente due dischi: “Live in London”, con un mix 5.1 Dolby Digital Surround di John Kellogg di Los Angeles, e una versione di un nuovo CD in studio intitolato “The Circling Hour”.
 
Nel giugno 2009 Troy Donockley ha annunciato che avrebbe lasciato la band.
Con un messaggio sul suo sito web dichiarò:
 
"Mi sono divertito molto con i miei amici e sono molto, molto orgoglioso degli album che abbiamo fatto insieme. Ma, come in tutte le cose della vita, occorre cambiare. Dopo lunghi periodi di inattività ci siamo trovati con una direzione musicale e filosofica molto diversa. Ci siamo lasciati come i grandi amici dovrebbero fare, con una triste felicità, e auguro alla band tutti i migliori auguri per il futuro".
 
Donockley è attualmente un membro della band punk/folk The Bad Shepherds. Ha anche suonato nella band di Barbara Dickson per un certo numero di anni ed è il direttore musicale della band.
È stato sostituito negli Iona dal suonatore di piper e fiati Martin Nolan.
 
Nel giugno 2010, il gruppo si è recato negli Stati Uniti per il loro primo tour dopo nove anni. Il 19 giugno 2010 sono stati molto bene accolti dal pubblico del NEARfest - un festival progressive rock a Bethlehem, Pennsylvania -, e durante questo spettacolo hanno proposto nuove canzoni per il successivo album, “Another Realm”, pubblicato nel 2011, il loro ultimo fino ad oggi. Dopo diversi concerti negli Stati Uniti e uno in Canada, hanno concluso il tour al Cornerstone Festival, un festival di musica cristiana in Illinois, il 30 giugno.
 
L'11 dicembre 2016 la band ha annunciato sulla propria pagina Facebook di aver sospeso la registrazione e il tour come gruppo, citando altri impegni:
 
"Non sappiamo cosa accadrà nei prossimi anni, se ci riuniremo di nuovo come Iona. La porta rimarrà aperta, ma per il futuro, i prossimi ed emozionanti capitoli del nostro viaggio seguiranno altre strade".
 
 
 
 
Ultima formazione:
 
Joanne Hogg
Dave Bainbridge
Frank Van Essen
Phil Barker
Martin Nolan
 
Discografia:
 
Album studio
Iona (1990)
The Book of Kells (1992)
Beyond These Shores (1993)
Journey Into the Morn (1996)
Open Sky (2000)
The Circling Hour (2006)
Another Realm (2011)
 
Live
Heaven's Bright Sun (1997)
Woven Cord (1999)
Live in London (2008)
 
DVD
Iona (2004)
Live in London (2006)
 
Raccolte
Treasures (1996)
The River Flows: Anthology (2002)