L'Anticristo

Scritto da: Nagash

Questo utente ha pubblicato 19 articoli.
L'Anticristo è un film di Alberto De Martino, uscito nel 1974 e si può considerare la risposta italiana all'Esorcista di W. Friedkin.
L'Anticristo è un film come direbbe Freud perturbante, nella scena iniziale assistiamo la giovane Ippolita (Carla Gravina), paralizzata a causa di un incidente automobilistico, causa anche della morte della madre, accompagnata ad un santuario dal padre, ma l'esito è tragico; tra storpi, pazzi e dementi Ippolita non riacquista la facoltà di camminare, anzi la sua fede vacilla, acuita anche dal suicidio di un pazzo.
Il ritorno alla villa di famiglia segna il lento ma inesorabile cambiamento del carattere di Ippolita, piano piano emergerà grazie all'aiuto di un parapsicologo la sua vera personalità.
Scene cult sono quella del santino con immagini oscene, e l'iniziazione di Ippolita al male e la sua unione con Satana, certo visto oggi può risultare lento e con effetti speciali datati, ma la sensazione di malsano e demoniaco attraversa tutto il film, come il corridoio di villa Oderisi.