Nosferatu, Eine Symphonie Des Grauens

Scritto da: Nagash

Questo utente ha pubblicato 19 articoli.
Nosferatu è un film del 1922 girato dal regista tedesco Friedrich Wilhelm Murnau, è ritenuto uno dei capolavori dell'espressionismo tedesco; il film è tratto liberamente dalla novella di Stoker, ma i nomi dei personaggi e le ambientazioni a causa dei diritti legali vennero cambiati.
Questo non evitò l'intentazione di una causa legale da parte della famiglia Stoker a Murnau, il regista perse la causa e il tribunale ordinò la distruzione di tutte le copie e del negativo del film; fortunatamente leggenda narra che il regista ne salvò clandestinamente una copia permettendoci così di vedere anche ai giorni nostri questo immenso capolavoro cinematografico.
Il giovane Thomas Hutter parte per i Carpazi, là si deve incontrare con il conte Orlok per una compravendita di un terreno. Hutter ben presto e a sue spese si rende conto che Orlok è un non morto (nosferatu) che succhia il sangue alle proprie vittime; Hutter però non riesce ad evitare che il conte salpi verso Wisburg. L'arrivo del conte porta morte e disperazione, gli abitanti iniziano a morire si crede sia la peste portata in città dai topi arrivati con la nave del conte, solo la giovane moglie di Hutter, Helen percepisce che il reale pericolo è il conte Orlok.
Helen si sacrificherà facendosi fascinare e mordere dal conte ma intrattenedolo fino all'alba e causandone così la morte.
Grazie ad una scena memorabile di questo film, il vampiro da allora è diventato sinonimo di fascino erotico tenebroso e morboso.